Corretti non corrotti

Sintesi del biennio progettuale

Diffusione capillare delle iniziative (laboratori didattici con esperti, uscite didattiche, stage estivi, eventi aperti al territorio, peer-education) e delle collaborazioni tra le scuole e gli enti locali,le forze dell’ordine, i rappresentanti dei genitori e degli studenti e associazioni che operano nell’ambito della legalitàin una realtà in cui non si è ancora presa una reale percezione del fenomeno della corruzione.

Risultati attesi

Diffusione, tra gli alunni e i genitori di tutti gli ordini di scuola, della riflessione sui problemi inerenti il fenomeno della corruzione, sugli aspetti ad esso legati e ulteriore sensibilizzazione sulla presenza mafiosa non solo nelle regioni del sud